Ripartiamo...il desiderio di stare con Lui non conosce ostacoli

Carissimi, come già ben sapete da lunedì 18 maggio si incomincia a rientrare anche nella vita “normale” della comunità cristiana; riprenderà la celebrazione delle sante messe, sia feriali (con il consueto orario: a San Lorenzo alle 8:00 e alle 18:30; a San Girolamo al mercoledì e al venerdì alle 9:00; alla Madonna della Salute alle 10:00), sia festive, con tutta una serie di indicazioni nel rispetto della normativa sanitaria e delle misure di contenimento del virus, attualmente vigenti. Tra queste, viene prescritta la necessità di igienizzare il luogo di culto e la sacrestia con idonei detergenti ad azione antisettica al termine di ogni celebrazione liturgica: questo non porta inconvenienti all’orario domenicale di San Girolamo (santa messa alle 9:30) e della Madonna della Salute (alle 11:00), ma crea problemi al nostro Duomo, per cui siamo costretti a modificare nel modo seguente l’orario delle messe mattutine: 8:30, 10:00 e 11:30 (mentre alla sera sarà sempre alle 18:30). Questo può provocare qualche disagio, soprattutto nei primi tempi, ma spero che i fedeli si adattino presto a questo cambiamento!

Dobbiamo anche tener conto che i fedeli potranno partecipare entro un numero massimo, diverso per le nostre chiese: in Duomo ci potranno essere al massimo 165 persone, a San Girolamo 76 e alla Madonna della Salute 52: persone che dovranno entrare con ordine, mantenendo la distanza di sicurezza, indossando la mascherina e igienizzando le mani. Capite che sono operazioni che richiedono un certo tempo: sarà quindi opportuno arrivare per tempo per poi entrare in chiesa e occupare il posto opportunamente segnalato. Arrivati al numero massimo consentito, purtroppo non potrà entrare più nessuno. Questa è una cosa che ci dispiace molto, ma non si può fare diversamente.

Deve essere chiaro, inoltre, che l’ingresso in chiesa è vietato a chi presenta sintomi influenzali/respiratori, a chi ha una temperatura corporea uguale o superiore ai 37,5°, a chi è stato in contatto con persone positive al virus nei giorni precedenti. In questo contesto, devo ricordare che chi entrasse in chiesa senza aver prima autoverificato di avere tutti i requisiti richiesti, se ne assume tutte le conseguenze, incluse quelle penali previste dall’Ordinamento dello Stato.

Nelle prime domeniche saremo aiutati da alcuni volontari, che ci indicheranno come accedere alle chiese e come recarsi a ricevere l’Eucarestia: siccome sarà necessario mantenere la distanza di sicurezza di 1,5 metri negli spostamenti, questo richiederà anche un certo ordine nel fare la comunione!

Trovate qui accanto e trovate alla porta della chiesa le indicazioni per fare bene e in modo corretto quanto è necessario per salvaguardare la salute nostra e degli altri: non dimentichiamoci che la pandemia è ancora in corso!

Chiediamo al Signore di aiutarci anche nel nostro desiderio profondo di stare con Lui. Don Gianni

 

Orari delle celebrazione da lunedì 18 maggio

Festivo

Duomo: 18:30 (prefestiva) - 8:30 - 10:00  - 11:30 - 18:30
S. Girolamo: 9:30
Santuario Madonna della Salute: 11:00

 

Feriale

Duomo: 8:00 - 18:30
S. Girolamo: 9:00 (mercoledì e venerdì)
Santuario Madonna della Salute: 10:00

Ceracasi volontari

Soprattutto alla domenica sarà necessaria la presenza in duomo di alcuni volontari per garantire il rispetto delle norme igienico-sanitarie prescritte (ad esempio: regolamentazione dell’afflusso in chiesa e successiva pulizia). Alcuni fratelli e sorelle si son già resi disponibili ma non sono sufficienti per il servizio richiesto; chi desidera dare la propria disponibilità lasci il nominativo con un recapito ad uno dei sacerdoti o in sacrestia e verrà contattato per le informazioni necessarie.